CAMUCCINI - FINELLI - BIENAIME'

Protagonisti del classicismo a Roma nell'Ottocento

Roma, Maggio 2003

Sull’appartato cortile che accolse i più illustri cittadini e visitatori della capitale si affaccia la nuova galleria di Francesca Antonacci.
Francesca Antonacci si presenta al pubblico romano con una mostra d’eccezione, dedicata a tre protagonisti della stagione neoclassica capitolina: Vincenzo Camuccini, Carlo Finelli e Luigi Bienaimè.
Ad attirare la maggior parte dei visitatori sarà probabilmente il nome, notissimo, di Camuccini, ma le star di questa rassegna, nella quale si ammira peraltro più di un capolavoro, sono le Tre Grazie di Carlo Finelli.

***

Nella vita di un antiquario è difficile stabilire con certezza se alcuni oggetti, spesso i più amati, siano stati effettivamente cercati o siano entrati nella sua vita per ragioni diverse, anche fortuite, ma in qualche modo facenti parte di un progetto unico, coerente.
L’opportunità di avere nello stesso momento opere di tre artisti tra loro contemporanei, a me particolarmente cari, come Vincenzo Camuccini, Carlo Finelli e Luigi Bienaimé, è stata la scintilla, l’intuizione che avrei potuto riunirnli, in qualche modo farli rivivere in un unico contesto, a Roma, dopo quasi due secoli.
Rendere operativo questo sogno non è stato facile, ma l’idea di far coincidere questo lavoro con l’ inaugurazione del mio nuovo spazio espositivo in Via Margutta, mi ha dato l’entusiasmo necessario allo studio delle opere, alla realizzazione del catalogo, all’allestimento di questa mostra.
In questa occasione, per me particolarmente importante, sono profondamente grata a mio padre per i suoi consigli, per i suoi insegnamenti, per la passione che mi ha trasmesso per l’ arte.

Francesca Antonacci

Vai al Catalogo


 view