MILTON GENDEL

Photographes

Rome, December 2006

" ... attraverso la fotografia di Gendel è il tuo sguardo che vede, tua è la curiosità e la meraviglia; e la scena è tua e Milton è dietro di te, silenzioso, arguto, disincantato e sapiente. Presenza più che preziosa, necessaria: come se con la fotografia avesse voluto lui stesso rinunciare all’arbitrio inventivo e manuale delle tecniche dell’incisone o della pittura, per trovarvi la formulazione del surreale più vincolata al reale quanto dissolutiva dell’identità dell’autore ..."
Luigi Ficacci dal saggio introduttivo

Read more | Selected works


 view